EVENTO IN SOSPESO


CIBO DELLE ALPI - MOSTRA MERCATO - UN VIAGGIO NEL MONDO ENOGASTRONOMICO ALPINO

"Cibo delle Alpi" vuole essere un viaggio enogastronomico tra i sette Paesi dell'arco alpino.

La strategia EUSALP e la salvaguardia del patrimonio enogastronomico alpino
“Cibo della Alpi” nasce con l’intento di valorizzare l’ambiente, le risorse e soprattutto il patrimonio enogastronomico e culturale che da sempre caratterizzano l’arco alpino. L’evento si colloca all’interno di EUSALP - Eu Strategy for the Alpine Region - che coinvolge 7 Paesi, 5 dei quali membri dell’UE (Austria, Francia, Germania, Italia e Slovenia) e 2 non membri (Liechtenstein e Svizzera), e 48 Regioni, con la Lombardia come capofila per la parte italiana. Il suo scopo è quello di permettere un equo sviluppo e di favorire un’adeguata protezione del territorio, valorizzando in modo sostenibile aree caratterizzate da una natura dominante, condizioni ambientali difficili e attività economiche complesse.

Le Alpi italiane
Le Alpi italiane sono la sezione della catena montuosa alpina che si estende nella nostra penisola per circa 1200 km in lunghezza, occupando una superficie di circa 51.941 km², pari al 27,3 % della superficie totale delle Alpi. Gli abitanti sono oltre 4 milioni, pari a circa il 30% della popolazione alpina totale. Ogni anno, sul territorio italiano, si registrano 97,7 milioni di presenze turistiche, numeri in costante crescita, a conferma della scoperta di un nuovo turismo.
(http://www.minambiente.it/sites/default/files/archivio/allegati/convenzionealpi/16_06_2016/pubblicazioni/Turismo_Sost_270516B.pdf)

L’idea “Cibo delle Alpi”
La Fiera enogastronomica di montagna nasce dall’idea di creare il primo e unico evento in Europa dedicato al turismo culturale ed enogastronomico alpino. La Fiera si struttura come un week-end     interamente dedicato all’esposizione, alla vendita e alla degustazione di salumi, formaggi, selvaggina, yogurt, miele, frutta, erbe e molti altri prodotti della tradizione culinaria montana. Una cartolina promozionale che contribuisce a sottolineare l’immenso patrimonio enogastronomico di cui l’arco alpino dispone.

Identità culinaria
Il patrimonio alimentare costituisce un’importante fonte d’identità per le popolazioni montane. I prodotti di montagna rappresentano un insieme di tradizione, abitudini, rituali di consumo, paesaggi produttivi trasmessi di generazione in generazione. La degustazione di un ottimo vino o di un saporito piatto tipico rappresenta la strada migliore per entrare in contatto col territorio, conoscerne il patrimonio storico e artistico e capirne le tradizioni.

La dieta montana
La “Bella Italia” è famosa in tutto il mondo non solo per le meraviglie storico-artistiche, paesaggistiche e culturali, ma anche per la ricchezza della tavola. Questo progetto mira a definire una “dieta montana” cioè un modello nutrizionale ispirato ai prodotti enogastronomici presenti sul territorio alpino. Con “Cibo delle Alpi” si riscopre e condivide il piacere della convivialità attorno a una tavola imbandita.

Il Target
Ben il 49% dei turisti internazionali ha dichiarato di essere mosso da una motivazione enogastronomica, prediligendo una località rispetto a un’altra basandosi sul cibo che questa offre. L’intento di “Cibo delle Alpi” è quello di raggiungere il maggior numero di Food Travellers, collaborando con gli esercenti interessati alla promozione dei propri prodotti e delle proprie attività in un contesto di grande visibilità mediatica. L’iniziativa è rivolta a coloro che condividono la passione per la montagna e la sua cucina, in un’ottica di sostenibilità ambientale.

Gli obiettivi
Valorizzare le produzioni locali sottolineandone le peculiarità e le modalità di realizzazione. Promuovere turisticamente il territorio alpino con attenzione alle tipicità locali. Conoscere il prodotto enogastronomico alpino per un consumo responsabile, di qualità e a basso impatto ambientale.

Una grande tavola condivisa
Bergamo, grazie alla sua posizione centrale rispetto all’arco alpino e alla presenza di un aeroporto internazionale, è la città ideale per l’organizzazione di un ambizioso progetto come “Cibo delle Alpi”: la prima grande fiera enogastronomica dei prodotti alpini. L’evento non vuole essere fonte di divertimento e piacere fine a sé stesso, ma vuole diventare l’occasione per unire attorno a un tavolo i rappresentanti istituzionali dei 7 Paesi e delle 48 Regioni coinvolti nel progetto. Durante questa kermesse i soggetti istituzionali partecipanti potranno condividere idee, progetti, esperienze e, perché no, problematiche alle quali trovare una soluzione comune. “Cibo delle Alpi” vuole essere mezzo e strategia di condivisione per valorizzare il patrimonio dell’intero arco alpino.

Cibo delle Alpi: i concorsi cinematografico e fotografico
In abbinamento alla Mostra mercato “Cibo delle Alpi” verranno organizzati un concorso cinematografico e uno fotografico ai quali potranno partecipare opere di registi, produttori indipendenti, case cinematografiche, fotografi e/o altro con l’invio al concorso di fotografie, film, film d’animazione, documentari e opere a soggetto, corto, medio e lungometraggio aventi come tema il Patrimonio enogastronomico alpino.


Un progetto ideato e promosso dall’Associazione Montagna Italia
www.montagnaitalia.com | Tel. 335 5734876 | press@montagnaitalia.com
Relazioni Esterne: Teamitalia | www.teamitalia.com

 
 
Associazione Montagna Italia | Via B. Bono 11C 24122 Bergamo | Tel. 335.5734876 | info@montagnaitalia.com
Immagine di sfondo by Alwaysstone; immagine banner by Francesco Sisti www.sisti.altervista.org Creative Commons License